Mission

officina con utensili meccanici e culinari

Mission vegana

Adesso che la parola mission va così di moda la uso anch’io… Negli ultimi anni mi sono sempre dilettata nella sperimentazione di una cucina innovativa e vegana. Mi capita continuamente che amici e conoscenti mi chiedano perché non apro una mia attività di ristorazione e vengo interpellata continuamente da persone per consigli su utensili da cucina e ingredienti “strani”.
Allora mi sono detta: se al momento non mi sento di affrontare la via della ristorazione, perché non aprire un'”officina vegana”? Un luogo, seppur virtuale, in cui condividere le mie conoscenze su utensili, ingredienti e ricette per una cucina vegana consapevole.
Se questo sito farà venire la voglia ad un onnivoro di provare anche solo una ricetta vegana, sarà un piatto di sofferenza in meno, ed è già qualcosa! Mi basta anche che il termine vegan entri nel linguaggio comune e se ne capisca il significato anche negli ambienti più improbabili.
I temi trattati vengono dalla mia esperienza diretta, costruita attraverso anni di acquisti, preceduti da telefonate ai produttori e interrogatori a commessi estremamente competenti e moltissimi test sul campo. Ho molestato così tanto i proprietari del negozio di utensili da cucina che io reputo il più bello di Firenze (e non solo), che quando hanno bisogno di personale mi chiamano a lavorare per loro.
Non aspettetatevi quindi utensili “cheap”, perché ci sono già passata e li ho già riciclati, quando possibile, o smaltiti. Talvolta nel pagare di più un oggetto non si spende soltanto per la marca di grido o il brand, ma per la qualità, l’assistenza e i ricambi garantiti. Un utensile “buono” è tipicamente un oggetto durevole nel tempo, quindi con un minore impatto anche sull’ambiente.
Quando mi capita di viaggiare all’estero, oltre a monumenti, musei e parchi, le mie tappe includono sempre supermercati o negozi bio. Nella mia valigia metà dello spazio è riservato a quegli ingredienti indispensabili nella cucina vegana gourmet che in Italia difficilmente riesco a trovare.
Infine, questo non è un sito di ricette, anche se ne saranno pubblicate alcune, ma solo se effettivamente testate. Non sopporto le ricette che non funzionano. Siete invitati, se ne avete voglia, a collaborare e pubblicare le vostre.

Il bandone dell’officina vegana è sollevato, fatevi avanti!

Per la foto un particolare ringraziamento all’officina Caini&Lari

*

Top